Giacomo Gentili

CALCIO / Al via il sesto anno della Scuola Calcio Treiese, intervista a Giacomo Gentili

La Treiese riparte. In vista della prossima stagione, abbiamo intervistato Giacomo Gentili, il responsabile del settore giovanile della nostra Scuola Calcio, riconoscimento finalmente arrivato quest’anno dopo 5 anni d’attività. Leggiamo le sue parole. D – Ciao Giacomo, a breve inizierà […]

721ABBF1-376E-45FE-8D2F-C7F538412FD4

CALCIO / Ufficiale l’accordo tra Treiese e il Matelica di Serie C

TREIA – La USD Treiese è lieta di annunciare l’accordo di collaborazione con la societa SS Matelica. Dopo il rinnovo dell’affiliazione con l’Udinese, la società rossoblù ha raggiunto un protocollo d’intesa con la società neopromossa in Serie C. L’accordo nasce […]

3C7583B4-6268-4185-912C-B677513B2800

CALCIO / Treiese-Udinese: l’affiliazione continua anche nel 20-21

Prosegue anche nella prossima stagione la collaborazione con i friulani con il nuovo responsabile Alec Bolla TREIA – La Treiese e l’Udinese SPA proseguono anche nella stagione 2020/2021 il rapporto di affiliazione. Questa sarà la terza stagione insieme alla società di Udine, […]

28e632ad-1574-4037-b01c-b480e84339a4

CALCIO / Un gol per tempo, 1-1 tra Treiese e Amatori Appignano

Treiese 1-1 Amatori Appignano (1-0) Marcatori: 29’ Cartechini (T), 69’ Nardi (A) Treiese: Faraoni, Santanatoglia (87’ Tomassoni), Balestra (91’ Gasparrini A.), Stacchio, Branchesi D., Marini L., Renzi, Lelio, Carbone (80’ Ramazzotti), Bambozzi, Cartechini. All. Sbaffo A disposizione: Savi, Montefusco, Cappelletti, […]

1f358b22-7c8f-4f01-810f-fd3d29882dbe

CALCIO A 5 / Prosegue la rincorsa della Treiese, 1-2 al Serralta

Serralta 1-2 Treiese (1-1) Treiese: Pettarelli, Branchesi, Gianfelici, Testa, Gasparrini, Damiani, Sbergami, Cardini, Leonori 2. All. Morichetta SAN SEVERINO – Seconda trasferta e seconda vittoria consecutiva per la Treiese c5 che espugna anche il campo di un mai domo Serralta. […]

 

Mancini Ruggero Pioraco – Treiese 4-1

Copertina Pioraco - Treiese

Marcatori: 13′ Borghiani

39′ Grelloni – 44′ Valzano

62′ Lezzerini – 93′ Morico

Mancini Ruggero Pioraco  U.S.D. TREIESE
1 Pelagagge Testa
2 Carbone D.P. Branchesi
3 Grelloni Ruani (70′ Rapaccini)
4 Leonelli Santanatoglia
5 Rastelletti Stacchio
6 Bonifazi Cappelletti G.
7 Valzano Moroni (50′ Pandolfi)
8 Dominici Lausdei (85′ Romagnoli)
9 Carbone E. Borghiani
10 Di Castro Fabbri cartellino_giallo
11 Lezzerini Leonori
 ALL. Amore Valentino Micucci Rodolfo

Terza sconfitta consecutiva per la Treiese che non riesce ancora a ritrovare la brillantezza del girone di andata, il risultato è troppo pesante per gli uomini di Micucci per come è andata la partita anche se la vittoria di Pioraco è stata meritata. La Treiese passa in vantaggio al primo affondo con uno scambio Borghiani/Leonori che porta il passotreiese da solo davanti al portiere infilando la palla sul primo palo. Pioraco reagisce ma la Treiese ha per 2 volte sui piedi di Lausdei la palla del 2-0, al 19′ il centrocampista treiese ha la palla sul sinistro e mentre sta per calciare in porta il diretto avversario scivola, Lausdei però se ne accorge in ritardo quando ormai aveva concluso a rete mentre sarebbe potuto entrare indisturbato in area, la palla termina alta sopra la traversa, 5 minuti più tardi ancora Lausdei dopo una sponda di Leonori batte a rete dal limite dell’area ma la palla esce di poco. I padroni di casa avanzano il baricentro ma la difesa treiese è attenta e non corre seri pericoli fino al 39′ quando Grelloni trovava il jolly con un tiro da 35 metri che si insaccava alla sinistra di Testa. Il gol dà vigore al Pioraco ma la rete del 2-1 arriva fortuitamente al 44′ quando Valzano su sponda di Carbone, nel tentativo di anticipare Stacchio calcia con violenza verso il centro dell’area, il pallone prende una strana carambola e si va ad insaccare per il 2-1 che sinceramente non era meritato per quello che si era visto nel primo tempo.

Nella ripresa purtroppo la Treiese non riesce a reagire creando poche palle gol se si fa eccezione per un tiro di sinistro da buona posizione di Leonori che finisce sull’esterno della rete, Pioraco controlla agevolmente e al 62′ chiude la partita grazie ad un’iniziativa personale del terzino sinistro Grelloni (in assoluto il migliore in campo) che salta Brancesi sulla sinistra entra in area indisturbato e batte a rete, Testa respinge proprio sui piedi di Lezzerini che fa 3-1. A questo punto la partita si gioca sulla metà campo del Pioraco senza che la Treiese dia mai l’impressione di poter riaprire la partita, ci sono un paio di mischie in area dei padroni di casa ma nessuno degli avanti treiesi riesce a mettere dentro la palla che avrebbe potuto riaccendere la speranza, a recupero pressochè scaduto sugli sviluppi di un calcio d’angolo Morico segna il 4-1 con la difesa ospite immobile.

Borgo Mogliano – Spartak Treia 3-4

Medei Abramo

Lo Spartak Treia chiude il girone di andata con una vittoria a Mogliano contro il Borgo, una squadra modesta i cui punti di forza sono la provocazione e i falli sugli avversari. Il mister MORICHETTA schiera dall’ inizio CASTIGNANI in porta, BRANCHESI ed HERNANDEZ in difesa, GASPARRINI e MEDEI in attacco. Lo Spartak inizia bene mostrando giocate di qualità, soprattutto con GASPARRINI e i tiri in porta si susseguono ripetutamente ma il portiere del Borgo non si fa sorprendere. I padroni di casa cercano di rendersi pericolosi con potenti tiri da fuori. Il campo piccolo permette alle squadre di attaccare con continuità ma il risultato non si sblocca. Nei dieci minuti finali le azioni dello Spartak si fanno sempre più insistenti ed intorno al 16° GASPARRINI tira in porta, il portiere respinge sui piedi di MEDEI che a sua volta tira e segna. 1 – 0 Spartak. La situazione sembra sotto controllo ma pochi minuti dopo il n. 8 del Borgo parte da sinistra, si accentra fino a portarsi al limite dell’ area, i difensori ospiti non riescono a chiudere e il tiro dell’ attaccante va il goal. 1 – 1. Nei minuti finali non succede nulla di particolare e il primo tempo si chiude in pareggio.

Nel secondo tempo lo Spartak schiera CASTIGNANI, BRANCHESI, GIORGI GASPARRINI e FOGLIA. Lo Spartak parte subito all’ attacco con GASPARRINI che sfiora il goal del vantaggio. Pochi minuti dopo lo stesso GASPARRINI, migliore in campo fino ad ora, è costretto a lasciare il campo a causa di un grave infortunio al ginocchio e viene sostituito da PERSICHINI. Ed è a questo punto che avviene la tradizionale sceneggiata del “signor” NARDI ADRIANO, che in tutte le partite in cui lo abbiamo incontrato colpisce vigliaccamente un avversario, aspetta la sua reazione, si butta platealmente a terra fingendo di aver preso un duro colpo e costringe l’ arbitro a cacciare il giocatore ospite. Questa volta ne fa le spese GIOVANNI PERSICHINI, che abbocca al tranello del “fenomeno” sopraccitato e la sua gara dura un minuto. Da qui la partita si incattivisce ed entrambe le squadre commettono falli a ripetizione. Lo Spartak però mantiene lucidità ed in pochi minuti prima MEDEI poi FOGLIA segnano ed il risultato va sul 3 a 1 per gli ospiti. I padroni di casa però non si arrendono ed accorciano le distanze su punizione. Mentre i giocatori, anche se a stento, mantengono la calma, il mister MORICHETTA protesta ripetutamente fino a che l’ arbitro non decide di allontanarlo dal campo di gioco. A questo punto i falli diventano 5 per parte ed incombe il rischio dei tiri liberi. I primi a fare il 6° fallo sono gli ospiti che regalano così al Borgo la possibilità di pareggiare ma il tiro libero colpisce il palo e lo Spartak si salva. Pochi minuti dopo il tiro libero è per gli ospiti e MEDEI segna. 4 – 2 Spartak. Nel finale altro tiro libero per il Borgo che questa volta realizza. 4 – 3 Spartak.Il finale è sempre più nervoso ma lo Spartak resiste fino al fischio finale e vince MERITATAMENTE questa infuocata partita.

Considerazioni finali: il mister FABIO MORICHETTA (5,5) gestisce bene la partita pur avendo diversi giocatori assenti. L’ insufficienza è dovuta al fatto che si è fatto espellere e non potrà essere in panchina nei prossimi importantissimi impegni.
ABRAMO MEDEI (8) segna un’ altra tripletta che consente alla squadra di vincere questo incontro, diventato nel finale più complicato del previsto
FRANCESCO FOGLIA (7) continua a dimostrare di essere in gran forma e da un grosso contributo alla squadra. Si toglie anche la soddisfazione di segnare un goal.
ANDREA GASPARRINI (7) dimostra ancora una volta di essere l’uomo squadra ed è un pericolo costante per gli avversari. Peccato per il grave infortunio che lo terrà lontano dal campo per parecchio tempo.

Anche gli altri giocatori hanno disputato una buona partita.
L’ arbitraggio del sig. GIORGETTI (4) non è stato all’ altezza della situazione. A nostro avviso questo signore non aveva neanche la voglia di dirigere la gara.