Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.treiese.it/home/web/wp-includes/plugin.php on line 601

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.treiese.it/home/web/wp-includes/plugin.php on line 601
Psicomotricità | U.S.D. Treiese

Psicomotricità

Gruppo psicomotricità

Le nuove generazioni sono sempre meno abituate al gioco praticato in luoghi aperti, con l’implicazione del movimento, della coordinazione, dello sforzo fisico, del senso di orientamento, ecc. In pratica, a nostro avviso, i bambini di oggi sono molto meno allenati all’attività fisica rispetto alle precedenti generazioni, proprio per questi motivi abbiamo deciso di proporre l’attività di psicomotricità per i bambini più piccoli (3-5 anni). Lo scopo di tale attività è quella di proporre esperienze in grado di far prendere ai bambini coscienza del valore del corpo, legata alla concezione della personalità, che può essere definita come un sistema dinamico e unitario di funzioni interagenti. Motricità e corporeità contribuiscono infatti alla crescita e alla maturazione complessiva del bambino e sono condizione funzionale, relazionale, comunicativa e pratica da sviluppare in ordine a tutti i piani di attenzione formativa, l’impiego costante di piccoli attrezzi e oggetti semplici da utilizzare e manipolare in varie situazioni, garantisce consistenza e significatività all’attività motoria.

Lo sviluppo psicomotorio rappresenta la crescita integrata e sinergica della dimensione motoria e della dimensione psichica nel bambino, ed esprime la stretta interrelazione, in un costante rapporto di causa-effetto, tra la maturazione motoria in tutte le sue forme (di movimento, pratiche, sensoriali, ecc.) e la dimensione psichica in tutte le sue forme (cognitiva, emotiva, relazionale). Nel corso della prima infanzia Motricità e Psichismo sono strettamente collegati, fusi, non sono altro che due aspetti indissociabili del funzionamento di una stessa organizzazione, l’educazione motoria ha un’importanza assai maggiore di quanto comunemente si creda. Tale importanza deriva dagli stretti rapporti che esistono, o possono essere stabiliti e rafforzati, fra attività motoria e attività mentale, fra sviluppo psicomotorio e lo sviluppo di altri aspetti della personalità”. Le procedure che regolano lo sviluppo motorio sono le stesse di quelle che stanno alla base dello sviluppo cognitivo.

L’insegnante di psicomotricità

Il ruolo che l’insegnante assume all’interno di questo spazio assolve principalmente a quattro funzioni:

a) essere il garante di questo spazio, offrire sicurezza, stabilire i confini e i limiti che non possono venire oltrepassati e che permettono al bambino di giocare serenamente.

b) essere lo stimolatore delle situazioni, per indurre il bambino a conoscere ed a sfruttare tutte le risorse di questo spazio, attraverso la proposta di oggetti, di consegne;

c) poter diventare, se il bambino lo richiede, partner simbolico dei suoi giochi, impersonando i ruoli utili all’evoluzione della situazione;

d) essere il testimone attivo di ciò che accade: ha il compito di riconoscere e di rimandare correttamente al bambino i vissuti significativi, le scoperte, le conquiste che la situazione di volta in volta, favorisce.

L’obiettivo che si vuole raggiungere è che il bambino arrivi a conquistare un buon livello di autonomia, intesa non necessariamente come raggiungimento delle aspettative dell’adulto, ma come capacità di autodeterminarsi intrattenendo delle relazioni serene e collaborative.

Istruttori della U.S.D. Treiese

Sulla base di quanto enunciato sopra abbiamo scelto 2 istruttori per l’attività di psicomotricità:

  • MANILIO MINNOZZI, laureato in Scienze delle attività motorie con specializzazione in rieducazione funzionale e laureando in massofisioterapia
  • VERONICA MARIANI, diplomata istruttrice di base della Federazione Ginnastica d’Italia e laureanda in scienze dell’educazione e formazione

Orario delle lezioni

  • Lunedi 17:15 – 18:15, palestra scuole medie di Treia
  • Mercoledi 17:15 – 18:15, palestra scuole medie di Treia

Proprio perchè crediamo che i bambini debbano essere “educati motoriamente” fin dall’infanzia anche nell’anno scolastico 2015/2016 riproporremo, in accordo con la scuola, il progetto psicomotricità anche durante l’orario scolastico, sia alla scuola materna che alla scuola elementare di tutto il comune di Treia.

Foto del gruppo di Psicomotricità della passata stagione

Gruppo psicomotricità

U.S.D. Treiese, esempio di esercizio di psicomotricità