Giacomo Gentili

CALCIO / Al via il sesto anno della Scuola Calcio Treiese, intervista a Giacomo Gentili

La Treiese riparte. In vista della prossima stagione, abbiamo intervistato Giacomo Gentili, il responsabile del settore giovanile della nostra Scuola Calcio, riconoscimento finalmente arrivato quest’anno dopo 5 anni d’attività. Leggiamo le sue parole. D – Ciao Giacomo, a breve inizierà […]

721ABBF1-376E-45FE-8D2F-C7F538412FD4

CALCIO / Ufficiale l’accordo tra Treiese e il Matelica di Serie C

TREIA – La USD Treiese è lieta di annunciare l’accordo di collaborazione con la societa SS Matelica. Dopo il rinnovo dell’affiliazione con l’Udinese, la società rossoblù ha raggiunto un protocollo d’intesa con la società neopromossa in Serie C. L’accordo nasce […]

3C7583B4-6268-4185-912C-B677513B2800

CALCIO / Treiese-Udinese: l’affiliazione continua anche nel 20-21

Prosegue anche nella prossima stagione la collaborazione con i friulani con il nuovo responsabile Alec Bolla TREIA – La Treiese e l’Udinese SPA proseguono anche nella stagione 2020/2021 il rapporto di affiliazione. Questa sarà la terza stagione insieme alla società di Udine, […]

28e632ad-1574-4037-b01c-b480e84339a4

CALCIO / Un gol per tempo, 1-1 tra Treiese e Amatori Appignano

Treiese 1-1 Amatori Appignano (1-0) Marcatori: 29’ Cartechini (T), 69’ Nardi (A) Treiese: Faraoni, Santanatoglia (87’ Tomassoni), Balestra (91’ Gasparrini A.), Stacchio, Branchesi D., Marini L., Renzi, Lelio, Carbone (80’ Ramazzotti), Bambozzi, Cartechini. All. Sbaffo A disposizione: Savi, Montefusco, Cappelletti, […]

1f358b22-7c8f-4f01-810f-fd3d29882dbe

CALCIO A 5 / Prosegue la rincorsa della Treiese, 1-2 al Serralta

Serralta 1-2 Treiese (1-1) Treiese: Pettarelli, Branchesi, Gianfelici, Testa, Gasparrini, Damiani, Sbergami, Cardini, Leonori 2. All. Morichetta SAN SEVERINO – Seconda trasferta e seconda vittoria consecutiva per la Treiese c5 che espugna anche il campo di un mai domo Serralta. […]

 

Visso – Treiese 1-2

Borghiani Lorenzo

Marcatori:

32′ Grisanti

37′ Borghiani

83′ Francucci

VISSO  U.S.D. TREIESE
1 Mocci Testa cartellino_rosso
2 Troiani Branchesi cartellino_giallocartellino_giallo
3 Paternesi Rapaccini cartellino_giallo
4 Sisini Cappelletti G.
5 Flammini Gasparrini
6 Spiganti Maurizi Romagnoli
7 Calabrò Moroni (75′ Ruani)
8 Ciuffetti Cappelletti M.  (68′ Lausdei)
9 Grelloni Francucci cartellino_giallo (90′ Faraoni)
10 Grisanti Fabbri cartellino_giallo
11 Piroli cartellino_rosso Borghiani
 ALL. Mocci Roberto Micucci Rodolfo

La Treiese conquista la sesta vittoria consecutiva sull’ostico campo di Visso appesantito dalla pioggia caduta incessantemente il giorno prima della partita. L’incontro si è giocato in un improponibile 28 dicembre che i padroni di casa non hanno voluto spostare nonostante i numerosi tentativi da parte della dirigenza treiese a cui non sono seguite risposte da parte del Visso, così la capolista, priva di molti giocatori che avevano prenotato la vacanza ad ottobre, si è presentata alla partita con 17 giocatori dei quali 2 dirigenti che sono venuti solo per far presenza (Ciriaco e Genga) mentre Santanatoglia era in panchina infortunato solo per non fare la figuraccia di presentarsi in 14.  I padroni di casa si trovano a proprio agio sul terreno di gioco pesante e scivoloso così che nel primo tempo dominano l’incontro concedendo nulla agli ospiti e creando molte occasioni da rete che, vuoi la bravura dell’ottimo Testa, vuoi l’imprecisione degli avanti vissani hanno tenuto in partita la Treiese. A sbloccare il risultato sono proprio i padroni di casa che al 32′ sfruttano un passaggio corto di Cappelletti Giorgio verso Francucci per imbastire un contropiede che con 3 passaggi porta Grisanti a tu per tu con Testa battendolo imparabilmente, sullo svantaggio finalmente la Treiese inizia a giocare e dopo appena 5′ minuti trova il pareggio con un perfetto colpo di testa all’angolino di Borghiani (foto),ottima la sua prestazione, su cross di Rapaccini. La partita si sta trascinando tranquillamente all’intervallo sull’1-1 quando al 43′ l’arbitro decide di erigersi a protagonista dell’incontro espellendo l’ottimo Piroli del Visso per una protesta troppo accesa che poteva essere sanzionata con un semplice cartellino giallo. Da quel momento in poi l’arbitro sbaglia l’impossibile e dopo appena un minuto Borghiani scende sulla sinistra, mette al centro per l’accorrente Francucci che viene abbattuto platealmente da un difensore di Visso poco prima di arrivare sul pallone a porta libera, sarebbe rigore ed espulsione ma il direttore di gara non se la sente di fischiare compensando l’espulsione un po’ affrettata concessa poco prima, sul proseguimento dell’azione il capitano della Treiese Fabbri innervositosi per non aver visto assegnato il sacrosanto rigore entra duro su un centrocampista vissano meritandosi l’ammonizione e il rimprovero di mister Micucci che viene allontanato dall’arbitro per aver colloquiato troppo accesamente con il proprio giocatore senza aver minimamente protestato con il direttore di gara.

Nella ripresa la Treiese sfrutta la superiorità numerica e non soffre più il Visso che non riesce a rendersi pericoloso mentre gli ospiti prima con Borghiani, poi con Francucci impegnano severamente il bravo mister/portiere Mocci che compie 2 interventi miracolosi. Al 65′ Rapaccini, mentre si apprestava a battere un fallo laterale in prossimità della panchina dei padroni di casa, veniva insultato da un dirigente vissano che l’arbitro allontanava dal campo, si accendeva un parapiglia tra il confuso direttore di gara e la panchina che portava all’allontanamento/espulsione di un numero imprecisato di giocatori/dirigenti del Visso. All’83’ un’azione corale della Treiese con protagionisti Ruani, Branchesi e Lausdei portavano quest’ultimo al tiro dal limite che, ribattuto da un difensore, finiva tra i piedi di Francucci che depositava in rete il gol della vittoria tra le proteste dei padroni di casa per un fuorigioco inesistente. Dopo aver subito il gol il Visso si ripropone in avanti con le poche forze residue impegnando severamente il portiere Marco Testa in 2 interventi fenomenali che salvano il risultato. Allo scadere della partita l’arbitro, incalzato dalle proteste dei tifosi locali, espelle in rapida successione il portiere Treiese Testa per aver risposto ad uno spettatore che lo insultava e il centrocampista Daniele Branchesi per doppia ammonizione per un fallo che solo l’arbitro ha visto, non contento concedeva 6 minuti di recupero facendone però giocare 7 nella speranza che il Visso pareggiasse, per sua sfortuna però i padroni di casa non riusciranno più ad avvicinarsi al neo entrato portiere Luca Faraoni seppur in superiorità numerica di 10 contro 9.

 

Spartak Treia – Aretè Montecassiano 5-4

Copertina Spartak-Aretè

Lunedì 16 dicembre nella palestra di PASSO DI TREIA  si è giocata una classica del calcio a 5 di serie B del C.S.I: SPARTAK TREIA contro ARETE’ MONTECASSIANO, che si sfidano per la 15° volta.

Lo Spartak scende in campo con CASTIGNANI in porta, BRANCHESI e PETTARELLI in difesa, PRANZETTI e MEDEI in attacco. Parte subito forte lo Spartak con PRANZETTI che salta un avversario, serve MEDEI che calcia in porta ed infila il portiere ospite. Subito 1 – 0 Spartak. L’ Aretè non ci sta e qualche minuto dopo, un tiro forte ma senza pretese colpisce BRANCHESI che devia la palla nella sua porta e spiazza CASTIGNANI. 1 – 1. Lo spartak reagisce con PRANZETTI che si infila tra i difensori avversari e tira ma colpisce la traversa. poco dopo MEDEI viene servito sulla sinistra, converge verso la porta e calcia sul secondo palo trovando il goal del 2 – 1 per lo Spartak. La partita è molto combattuta ed entrambe le squadre cercano di creare pericoli. Da un fallo laterale arriva il 2 – 2, grazie ad un tocco di un giocatore dello Spartak. Pochi minuti dopo i padroni di casa si riportano in vantaggio: MEDEI calcia forte un fallo laterale, il n. 4 ospite tocca la palla che va in rete. 3 – 2 Spartak. l’ Aretè cerca a tutti i costi il pareggio e a 5 minuti dalla fine del 1° tempo su una mischia a centrocampo vincono un rimpallo e lanciano un attaccante solo contro CASTIGNANI che non puo nulla sul tiro indirizzato in porta. 3 – 3. il 1° tempo si chiude con questo risultato.

Nel 2° tempo lo Spartak entra in campo con CASTIGNANI BRANCHESI PALMUCCI FOGLIA e GASPARRINI.

All’ inizio della ripresa i giocatori dello Spartak entrano troppo nervosi e non riescono a costruire azioni importanti. Al 6° minuto circa Foglia e Palmucci non si intendono e lasciano una palla vagante che viene prontamente calciata da un’ attaccante dell’ Aretè che segna il 4 – 3 per gli ospiti. Il mister Morichetta effettua dei cambi e l’ attacco dello Spartak acquista brillantezza con il tandem HERNANDEZ – MEDEI. Ed è proprio HERNANDEZ che, ben piazzato su un calcio da fermo, devia in rete un forte tiro di MEDEI 4 – 4. A questo punto la partita diventa più fisica che tecnica, ci sono numerosi falli da una parte e dall’ altra. Entrambe le squadre vogliono vincere.Il portiere più impegnato è quello ospite, ma anche Castignani ha dovuto compiere un paio di interventi importanti. A pochi minuti dalla fine da un calcio d’ angolo nasce il goal vittoria dello Spartak, grazie a una deviazione in porta di BRANCHESI che il portiere ospite non riesce a trattenere.A 2 minuti dalla fine lo Spartak pptrebbe mettere al sicuro il risultato grazie a un tiro libero concesso dall’ arbitro ma Pettarelli sbaglia.

Finisce la partita con il risultato di 5 a 4 per lo SPARTAK TREIA, Questo risultato, ottenuto con difficoltà, è importantissimo perche permette allo SPARTAK TREIA di rimanere primi in classifica.

Considerazioni finali: il mister FABIO MORICHETTA(6,5) ha dovuto gestire la partita con difficoltà non per sua colpa ma perchè molti suoi giocatori erano troppo nervosi o non in perfetta forma. L’ allenatore è stato bravo soprattutto a cambiare giocatori che erano a rischio espulsione.

ABRAMO MEDEI(7,5) è stato il migliore in campo. Ottimo in fase realizzativa, si è reso utile anche in fase difensiva

PABLO HERNANDEZ(6,5) ha giocato nel suo vecchio ruolo con grinta e precisione ed ha segnato anche l’ importantissimo goal del 4 a 4.

ANDREA BRANCHESI(6,5) ha disputato una buona gara in difesa ma soprattutto ha segnato il goal vittoria.

L’ arbitraggio di SCARPONI non è stato convincente.