WhatsApp Image 2022-07-08 at 10.42.03

CALCIO / E’ Filippo Canesin il colpo in attacco della Treiese

  TREIA, 9 luglio 2022 – La Treiese sta costruendo la squadra per ben figurare nel prossimo campionato di Seconda Categoria, rimpiazzando i giocatori che per svariati motivi non fanno più parte della rosa. Tutto ciò grazie all’ottimo lavoro del […]

AFA91956-789B-460D-8266-094259B766BF

CALCIO / Il Montefano Giovanissimi e il Tolentino Allievi vincono il II Memorial “Franco Buccolini”

TREIA, 1 luglio 2022 – Il Montefano Giovanissimi e il Tolentino Allievi vincono il II Memorial “Franco Buccolini”. Il torneo organizzato a Treia e a Montecassiano dalla USD Treiese è terminato ieri sera, giovedì 30 giugno, e ha riscosso un […]

L'esultanza del Borgo

CALCIO A 8 / Il Borgo vince il VII Memorial “Mario Sarnari” tra i rioni di Treia

TREIA, 27 giugno 2022 – Il Quartiere del Borgo vince il VII Memorial “Mario Sarnari” tra rioni della Città di Treia. La competizione, organizzata dalla USD Treiese, ha visto il trionfo dei borgatari per la sesta volta nella propria storia, […]

IMG_8429

CALCIO / Memorial Buccolini, finisce la fase a gironi, al via le semifinali

TREIA, 23 giugno 2022 – Si è conclusa la fase a gironi del II Memorial “Franco Buccolini”, organizzato dalla USD Treiese al “Capponi” di Treia e al supplementare “San Liberato” di Montecassiano. Per la categoria Giovanissimi hanno raggiunto le semifinali […]

IMG_8340

GINNASTICA / “Come un pittore”: la ginnastica Treiese dipinge a colori lo spettacolo di fine anno

TREIA, 22 giugno 2022 – Finalmente dopo 2 anni di stop le bambine, i bambini le e ragazze della Ginnastica Artistica Treiese sono tornati ad esibirsi con il saggio finale intitolato “Come un pittore”, uno spettacolo per concludere le attività sportive […]

 

Spartak Treia – Tiberiacciai 4-4 (7-8 d.c.r.)

Copertina Spartak-Tiberiacciai

Lunedi’ 23 Dicembre lo Spartak Treia ha disputato l’ultima partita casalinga del 2013 del campionato CSI serie B girone ARANCIO contro la Tiberiacciai F.C. di Tolentino. La partita è stata molto ostica per i treiesi che si sono trovati di fronte una squadra fisica e combattiva che li ha messi in grande difficoltà.

Pronti e via e la Tiberiacciai va subito in vantaggio con il suo attaccante,  bravo ad approfittare di una disattenzione difensiva di capitan Branchesi. Lo Spartak tenta di reagire, ma la manovra è lenta e prevedibile. Pettarelli è costretto ad uscire per infortunio muscolare. I ragazzi di Morichetta attaccano, ma i tolentinati si difendono con ordine e con una buona giocata d’attacco si portano sullo 0 – 2. Lo Spartak non molla e Pablo Hernadez è lesto ad approfittare di  una palla vagante ed a siglare il 1- 2 col quale si chiude il primo tempo. Durante l’intervallo un’altra grana per Morichetta che deve rinunciare a Palmucci, vittima anche lui di un problema muscolare alla coscia.

Il secondo tempo si apre sullo stesso canovaccio del primo: Spartak che cerca di chiudere gli avversari nella loro metà campo e Tiberiacciai che si difende bene e punge in attacco. Grazie ad una punizione fortunosa, deviata dalla barriera, gli ospiti si portano sul 1-3. Mister Morichetta suona la carica e prima Persichini su imboccata di Gasparrini, poi Branchesi riportano il risultato in parità 3 – 3. A quel punto gli ospiti commettono il 6 fallo e sugli sviluppi del tiro libero, Gasparrini segna il gol del sorpasso 4- 3. Sembra fatta per lo Spartak, ma i ragazzi di Morichetta commettono un’imperdonabile disattenzione difensiva che permette al 5 ospite di segnare il 4 – 4 finale. Vince 8 – 7 ai rigori la Tiberiacciai F.C.

La partita è stata molto combattuta. Lo Spartak è sembrato poco brillante e lento nella manovra. Speriamo che questo periodo di sosta serva per caricare le batterie e ritrovare lo smalto di inizio campionato.

PAGELLE:

PERICHINI GIOVANNI (6,5): entra nel secondo tempo. Un gol ed un assist. Essenziale.

GASPARRINI ANDREA (6,5): gioca una buona partita nonostante le non perfette condizioni fisiche. Carica di falli la difesa avversaria e segna il tiro libero. Indispensabile.

Gol del 4-3 di Andrea Gasparrini su tiro libero
Sequenza dei calci di rigore

 

Visso – Treiese 1-2

Borghiani Lorenzo

Marcatori:

32′ Grisanti

37′ Borghiani

83′ Francucci

VISSO  U.S.D. TREIESE
1 Mocci Testa cartellino_rosso
2 Troiani Branchesi cartellino_giallocartellino_giallo
3 Paternesi Rapaccini cartellino_giallo
4 Sisini Cappelletti G.
5 Flammini Gasparrini
6 Spiganti Maurizi Romagnoli
7 Calabrò Moroni (75′ Ruani)
8 Ciuffetti Cappelletti M.  (68′ Lausdei)
9 Grelloni Francucci cartellino_giallo (90′ Faraoni)
10 Grisanti Fabbri cartellino_giallo
11 Piroli cartellino_rosso Borghiani
 ALL. Mocci Roberto Micucci Rodolfo

La Treiese conquista la sesta vittoria consecutiva sull’ostico campo di Visso appesantito dalla pioggia caduta incessantemente il giorno prima della partita. L’incontro si è giocato in un improponibile 28 dicembre che i padroni di casa non hanno voluto spostare nonostante i numerosi tentativi da parte della dirigenza treiese a cui non sono seguite risposte da parte del Visso, così la capolista, priva di molti giocatori che avevano prenotato la vacanza ad ottobre, si è presentata alla partita con 17 giocatori dei quali 2 dirigenti che sono venuti solo per far presenza (Ciriaco e Genga) mentre Santanatoglia era in panchina infortunato solo per non fare la figuraccia di presentarsi in 14.  I padroni di casa si trovano a proprio agio sul terreno di gioco pesante e scivoloso così che nel primo tempo dominano l’incontro concedendo nulla agli ospiti e creando molte occasioni da rete che, vuoi la bravura dell’ottimo Testa, vuoi l’imprecisione degli avanti vissani hanno tenuto in partita la Treiese. A sbloccare il risultato sono proprio i padroni di casa che al 32′ sfruttano un passaggio corto di Cappelletti Giorgio verso Francucci per imbastire un contropiede che con 3 passaggi porta Grisanti a tu per tu con Testa battendolo imparabilmente, sullo svantaggio finalmente la Treiese inizia a giocare e dopo appena 5′ minuti trova il pareggio con un perfetto colpo di testa all’angolino di Borghiani (foto),ottima la sua prestazione, su cross di Rapaccini. La partita si sta trascinando tranquillamente all’intervallo sull’1-1 quando al 43′ l’arbitro decide di erigersi a protagonista dell’incontro espellendo l’ottimo Piroli del Visso per una protesta troppo accesa che poteva essere sanzionata con un semplice cartellino giallo. Da quel momento in poi l’arbitro sbaglia l’impossibile e dopo appena un minuto Borghiani scende sulla sinistra, mette al centro per l’accorrente Francucci che viene abbattuto platealmente da un difensore di Visso poco prima di arrivare sul pallone a porta libera, sarebbe rigore ed espulsione ma il direttore di gara non se la sente di fischiare compensando l’espulsione un po’ affrettata concessa poco prima, sul proseguimento dell’azione il capitano della Treiese Fabbri innervositosi per non aver visto assegnato il sacrosanto rigore entra duro su un centrocampista vissano meritandosi l’ammonizione e il rimprovero di mister Micucci che viene allontanato dall’arbitro per aver colloquiato troppo accesamente con il proprio giocatore senza aver minimamente protestato con il direttore di gara.

Nella ripresa la Treiese sfrutta la superiorità numerica e non soffre più il Visso che non riesce a rendersi pericoloso mentre gli ospiti prima con Borghiani, poi con Francucci impegnano severamente il bravo mister/portiere Mocci che compie 2 interventi miracolosi. Al 65′ Rapaccini, mentre si apprestava a battere un fallo laterale in prossimità della panchina dei padroni di casa, veniva insultato da un dirigente vissano che l’arbitro allontanava dal campo, si accendeva un parapiglia tra il confuso direttore di gara e la panchina che portava all’allontanamento/espulsione di un numero imprecisato di giocatori/dirigenti del Visso. All’83’ un’azione corale della Treiese con protagionisti Ruani, Branchesi e Lausdei portavano quest’ultimo al tiro dal limite che, ribattuto da un difensore, finiva tra i piedi di Francucci che depositava in rete il gol della vittoria tra le proteste dei padroni di casa per un fuorigioco inesistente. Dopo aver subito il gol il Visso si ripropone in avanti con le poche forze residue impegnando severamente il portiere Marco Testa in 2 interventi fenomenali che salvano il risultato. Allo scadere della partita l’arbitro, incalzato dalle proteste dei tifosi locali, espelle in rapida successione il portiere Treiese Testa per aver risposto ad uno spettatore che lo insultava e il centrocampista Daniele Branchesi per doppia ammonizione per un fallo che solo l’arbitro ha visto, non contento concedeva 6 minuti di recupero facendone però giocare 7 nella speranza che il Visso pareggiasse, per sua sfortuna però i padroni di casa non riusciranno più ad avvicinarsi al neo entrato portiere Luca Faraoni seppur in superiorità numerica di 10 contro 9.